Il “Codice della strada” delle piste da sci
Codice della strada

Il “Codice della strada” delle piste da sci

16 Dic 2019
809 0
Archivio categorie >

Propiziata dalle copiose nevicate di fine novembre e inizio dicembre, la stagione dello sci ha aperto ufficialmente i battenti in tutte le principali stazioni turistiche della Lombardia, dalla Valmalenco (teatro lo scorso inverno della spettacolare 3V3D Challenge Iperauto) all’Alta Valtellina fino al Tonale. Oltre al divertimento, però, è necessario pensare alla sicurezza sulle piste e al rispetto delle regole in vigore per gli sciatori: proprio come sulla strada, anche in pista è in vigore un codice fatto di divieti e di comportamenti da osservare, e ovviamente non mancano le multe per i trasgressori.

 

Gli incidenti sugli sci

Secondo un’indagine dell’istituto provinciale di statistica dell’Alto Adige, nel corso della scorsa stagione invernale (2018-2019) si sono registrate oltre 9mila persone coinvolte in incidenti negli sport invernali solo a livello territoriale, anche se la statistica comprende le cadute senza coinvolgimento di altri individui che sono la maggior parte dei casi (75%), mentre le collisioni con altre persone raggiungono il 13% del totale. I dati a livello nazionale dell’Istituto Superiore di Sanità (indagine SIMON – Sorveglianza Incidenti Montagna) parlano di circa 30mila incidenti con sci, snowboard o slittino ogni anno, di cui 1.500 con il ricovero in ospedale delle persone coinvolte e una media di 20 morti all’anno.

Gli incidenti sulla neve provocano nel 32,6% distorsioni, nel 26% contusioni, nel 14% fratture, in misura minore ferite e lussazioni. Ad essere più interessati, inevitabilmente, sono gli arti inferiori, ma è significativo il 15% e il 13% rispettivamente di cranio e faccia: ecco perché l’utilizzo del casco per gli sciatori, per quanto obbligatorio soltanto per i minori di 14 anni, è fortemente consigliato.

 

Le regole per chi scia: obblighi e multe

Forse pochi sciatori sanno che è in vigore un vero e proprio codice comportamentale a norma di legge per le piste da sci, che proprio come il Codice della strada contiene una serie di norme e prescrizioni valide per tutti coloro che praticano lo sci sui pendii delle montagne italiane. Il già menzionato obbligo di indossare il casco per i piccoli sciatori con età fino a 14 anni, per esempio, è una delle regole di comportamento fissate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con multe da 30 fino a 150 euro per chi viene sorpreso senza.

Ci sono poi delle direttive che ricalcano quelle del Codice della strada: l’obbligo di precedenza a chi viene da destra vale anche quando si scia, il dovuto rispetto della segnaletica delle piste, la sosta sugli sci deve avvenire a bordo pista e mai in passaggi obbligati o con scarsa visibilità, il sorpasso di un altro sciatore (che a differenza che in strada può essere effettuato anche a destra) deve essere eseguito in sicurezza e con distanze adeguate, senza costituire pericolo per gli altri, l’obbligo di soccorso è imposto dalla legge e l’omissione di soccorso sulle piste è perseguibile anche penalmente.

E la velocità sugli sci? Nonostante se ne parli da tempo, non esistono limiti di velocità sulle piste da sci ma si fa riferimento al dovere di padroneggiare la velocità, adeguandola alle proprie capacità e alle condizioni meteo e della pista. Esistono tuttavia casi non infrequenti di autovelox sulle piste da sci (detti anche “scivelox”) per rilevare la velocità degli sciatori: se le forze dell’ordine in attività sulle piste la ritengono eccessiva, possono comminare multe anche salate.

Condividi la notizia

iperauto-lecco-tunnel-citta-lago-como-attraversamento-autovelox-ss36-l.jpg
31 Gen
CODICE DELLA STRADA

Un nuovo autovelox nel tunnel di Lecco?

L’ultimo recente incidente avvenuto nel tunnel sotterraneo che attraversa Lecco, lo scorso 8 genna...

iperauto-auto-aziendali-tassa-manovra-2020-l.jpg
16 Gen
CODICE DELLA STRADA

Le novità per il mercato auto nella Manovra 2020

La Finanziaria 2020 è stata approvata dal parlamento proprio allo scadere dello scorso mese di dice...

seggiolini-anti-abbandono-auto-normativa-obbligo-l.jpg
08 Nov
CODICE DELLA STRADA

Seggiolino anti-abbandono obbligatorio da subito

Contrordine: a differenza di quanto preventivato e ventilato ufficiosamente - e di conseguenza anche...

< Chiudi

NOTIZIE PIÙ LETTE

Le differenze tra Mild Hybrid, Hybrid, Plug-In Hybrid, Electric
06 Mag
INFO E MERCATO

Le differenze tra Mild Hybrid, Hybrid, Plug-In Hybrid, Electric

Le auto ibride sono sempre più richieste sul mercato e le case automobilistiche fanno di tutto per assecondare l’andamento della domanda incentivan...

Richiesta Informazioni

Rispondiamo entro 24 ore!

l'informativa sulla privacy

I campi contrassegnati da * sono obbligatori