Il nuovo Codice della strada slitta all’autunno
Codice della strada

Il nuovo Codice della strada slitta all’autunno

01 Lug 2019
162 0
Archivio categorie >

La riforma del Codice della strada più volte annunciata negli ultimi anni, in tempi recenti anche da parte dell’attuale governo, rischia di andare incontro all’ennesimo rinvio: il mese di giugno si è infatti concluso senza alcun provvedimento ufficiale in questo senso e, con i tempi tecnici e l’estate di mezzo, lo slittamento a dopo le vacanze sembra ormai ineluttabile, nonostante i proclami bipartisan.

 

I provvedimenti del nuovo Codice della strada

Le modifiche al Codice della strada proposte dalla maggioranza sembrano essersi nuovamente impantanate nell’iter burocratico che vede il testo unificato al vaglio della Commissione Trasporti del Senato: sono in corso gli esami degli emendamenti al testo, ma il fatto che non ve ne sia traccia nel calendario del mese di luglio di Palazzo Madama lascia poche speranze sulla possibilità che il disegno di legge possa essere approvato prima della sospensione estiva dei lavori della politica nazionale.

Sarà pertanto necessario attendere settembre e il rientro dalle vacanze estive, con possibili ulteriori lungaggini dovuti agli inevitabili emendamenti, per vedere approvate le nuove disposizioni per gli automobilisti previste dal nuovo Codice stradale: tra le più importanti, l’autorizzazione a circolare in autostrada per moto e scooter al di sotto dei 125 cc o a propulsione elettrica, l’abolizione dell’obbligo diurno di luci di posizione e anabbaglianti, l’estensione dei parcheggi con strisce rosa anche a donne con figli fino a 2 anni di età (oltre che a donne in gravidanza), l’introduzione del limite massimo di 30 km/h in prossimità delle scuole.

 

Guida col cellulare e monopattini elettrici

I due provvedimenti più attesi e discussi della riforma al Codice della strada riguardano però da vicino le tecnologie e il loro rapporto con la guida. Da un lato i promessi inasprimenti delle sanzioni per chi guida con smartphone, tablet, computer portatile o analoghi: qualsiasi dispositivo che comporti l’allontanamento anche solo temporaneo delle mani dal volante verrà sanzionato con un minimo di 422 euro, fino a un massimo di 1.697 euro, con l’aggiunta della sospensione della patente fino a un massimo di 2 mesi come pena accessoria. Anche i punti della patente decurtati per guida con il cellulare raddoppieranno: non se ne perderanno più 5 ma 10.

L’altro aspetto che il nuovo Codice della strada sarà chiamato a disciplinare è quello riguardante i monopattini elettrici e loro omologhi, un mezzo di trasporto sempre più diffuso non solo tra i giovanissimi e che a giugno 2019 ha fatto registrare la prima vittima in incidente a Parigi. Il Ministero dei Trasporti ha dato disposizioni per far partire una sperimentazione riguardante segway, howerboard, monowheel e monopattini in ambito urbano, che potranno circolare nelle aree pedonali a una velocità massima di 6 km/h; soltanto segway e monopattini elettrici sono invece ammessi su piste ciclabili, percorsi promiscui, zone a 30 km/h e strade con limite di velocità massimo. Per condurre questo tipo di mezzi bisognerà, oltre che essere maggiorenni, essere in possesso di regolare patente Am.

Condividi la notizia

iperauto-svizzera-codice-strada-limiti-multe-velocita-l.jpg
25 Set
CODICE DELLA STRADA

La Svizzera vuole ammorbidire il proprio Codice della strada

È di pochi giorni fa una notizia che farà sicuramente piacere ai tanti automobilisti – pendolari...

iperauto-cambio-gomme-estive-2019-l.jpg
21 Mag
CODICE DELLA STRADA

Gomme estive, è scaduto il periodo di tolleranza

La fatidica data limite per il cambio delle gomme da invernali a estive è arrivata: il 15 maggio è...

iperauto-cambio-gomme-pneumatici-estivi-15-aprile-2019-l.jpg
17 Apr
CODICE DELLA STRADA

Dal 15 aprile scatta la stagione delle gomme estive

Come ogni anno, che sia definitivamente arrivata la primavera lo si deduce non dal meteo, sempre pi�...

< Chiudi

NOTIZIE PIÙ LETTE

SS36 Colico-Lecco, attivi i 4 autovelox
22 Mar
CODICE DELLA STRADA

SS36 Colico-Lecco, attivi i 4 autovelox

Sono entrati ufficialmente in funzione i quattro autovelox posizionati sulla SS36 tra Lecco e Colico, che dalla scorsa estate rappresentano lo spaurac...

Richiesta Informazioni

Rispondiamo entro 24 ore!

l'informativa sulla privacy

I campi contrassegnati da * sono obbligatori